Ho raccolto tante albicocche dall’albero in giardino, mangiarle tutte in pochi giorni sarebbe un impresa impossibile, quindi oltre a mangiarle ho pensato di fare una torta e della marmellata!

Ecco qui la ricetta di una torta veloce, semplice, molto soffice e buona molto apprezzata dai miei colleghi.

L’albicocca è il frutto dell’albicocco, appartiene alla famiglia delle Rosacee e appartengono anche ciliegia, prugna, mandorla, pesca. L’albicocco è una pianta originaria della parte di Cina nordorientale confinante con la Russia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l’Asia centrale sino ad arrivare in Armenia (da cui prese il nome, ancora oggi in Liguria vengono chiamate in dialetto “armugnin”, in Lombardia “mugnàgh” e in Veneto “armełin”) dove, si dice, venne scoperta da Alessandro Magno. I Romani la introdussero in Italia e in Grecia nel 70-60 a.C., ma la sua diffusione nel bacino del Mediterraneo fu consolidata dagli arabi: infatti “albicocco” deriva dalla al-barqūq.

L’albicocca è ricca di vitamina B, C, PP, ma soprattutto di carotenoidi, precursori della vitamina A. Due etti di albicocche fresche forniscono il 100% del fabbisogno giornaliero di vitamina A di un adulto, e sono quindi indicate per favorire la protezione della cute e potenziare le capacità visiva.

L’albicocca è ricca di magnesio, fosforo, ferro, calcio e potassio, facendone un alimento irrinunciabile per chi è anemico, spossato, depresso e cronicamente stanco.

Ma ora la ricetta.

Ingredienti:

Burro 220 gr

Zucchero 210 gr

Farina 200 gr

Lievito per dolci 8 gr

Albicocche 12

Uova 200gr (4 uova)

Limone

Preparazione:

Montate in planetaria con la frusta o con un frullino il burro morbido con lo zucchero per almeno 10 minuti, fino a quando il composto cambierà il colore e diventera’ bianco.

Inserite le uova una per volta e infine la farina e il lievito  setacciati, non insistere troppo nel girare il composto altrimenti si smonta. Appena la farina sarà incorporata nell’impasto, che risulta morbido, sarà pronto.

Lavate le albicocche, asciugatele e dividetele a metà, togliete il nocciolo e condite le con il succo di limone.

Prendete una teglia da 25 cm di diametro, rivestite con carta forno bagnata e strizzata.

Versate il composto nella tortiera e pareggia la superficie, sistema le albicocche con il taglio verso l’alto.

Mettete dei ciuffetti di burro e una spolverata di zucchero.

Informate a 175 gradi centigradi per circa 35-45 minuti, fate sempre la prova stuzzicante. Ogni forno è diverso.

Sfornate la torta, raffreddatela. Ora la potete sfornare e spolverizzate con zucchero a velo.

Bon appetit!!!

 

Posted by:Michela

Tre parole per descrivermi: Passione, Pittura e ovviamente Pasticceria. Voglio condividere con voi il mio mondo fatto di colori, sapori, viaggi e tanta dolcezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *