Il Tiramisù è una delle ricette più conosciute e antiche della cucina italiana

Le origini sono incerte, se la contendono la Lombardia, il Piemonte, Il Friuli, la Toscana….

Ci sono diverse leggende sulla nascita del più classici dei dolci Italiani. Pare in realtà, che sia nato a Treviso nel 1970, partendo da una sorta di zabaione, lo sbatudin

Quella che rimane certo è che la ricetta del Tiramisù è divenuta ormai famosa in tutto il mondo.
La base del tiramisù è di tuorli, zucchero e caffè e ovviamente il mascarpone😀

Io mi ricordo che mia nonna, quando ero piccolina, mi faceva l”uovo sbattuto” come merenda e mi piaceva tantissimo. L’uovo sbattuto non era altro che il tuorlo montato con lo zucchero, che buono… ogni tanto mi aggiungeva anche un pò di caffè ❤️
Lo ricordo ancora con molto piacere😍
Pare proprio che le nonne, in tempi oramai lontani,preparassero questa piccola prelibatezza quando qualcuno usciva dall’ospedale e dicevano “mangia che ti tira su”
E voi l’uovo sbattuto lo mangiavate da bambini?

Ecco la ricetta del Tiramisù classico, esistono tante varianti…

Ingredienti:

500 g Mascarpone

300 g Biscotti Savoiardi

150 g Zucchero

5 Uova

4 Tazze di caffè espresso lungo

Cacao amaro in polvere

 

Procedimento:

Preparate i caffè e lasciateli raffreddare.

Montare con la frusta i 5 tuorli con la metà zucchero fino a che diventino bianchi e spumosi, almeno 10 minuti

Unite il mascarpone e amalgamate bene fino a ottenere una crema omogenea.

Montate 4 albumi con l’altra metà dello zucchero con la frusta a mano o con quelle elettriche, fino a ottenere un composto sodo

Unite gli albumi montati al composto di tuorli e mascarpone mescolando la crema dal basso verso l’alto.

Versate il caffè freddo in una larga ciotola; inzuppatevi via via i savoiardi su entrambi i lati, velocemente, per evitare che si bagnino troppo, poi adagiateli sul fondo di una pirofila rettangolare, affiancati fra loro

Ricoprite i savoiardi con uno strato di crema, poi spolverizzate la superficie con il cacao setacciato.

Ripetete l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la crema e il cacao.

Lasciate raffreddare in frigo per un’ora e, al momento di servire, se necessario spolverizzate la superficie con un velo uniforme di cacao setacciato.

 

VARIANTE: si può aggiungere nel caffè del Rhum, Marsala o Brandy

Volte una versione più’ estiva? Ecco il link del tiramisù alle fragole

e ora ….. bon appetit

 

 

Posted by:Michela

Tre parole per descrivermi: Passione, Pittura e ovviamente Pasticceria. Voglio condividere con voi il mio mondo fatto di colori, sapori, viaggi e tanta dolcezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *